Usa2016, Trump: Porterò in tribunale donne che mi accusano
Il candidato attacca: "Sono delle bugiarde"

"Tutte quelle donne hanno mentito, quando si sono presentate per colpire la mia campagna", "tutte quelle bugiarde saranno portate in tribunale quando queste elezioni saranno finite". Questa la promessa del candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti, Donald Trump, parlando a Gettysburg, in Pennsylvania. Il magnate faceva riferimento alle donne che lo hanno accusato di aver subito da lui molestie sessuali di vario genere. "I media stanno cercando di avvelenare la mente degli elettori americani", ha detto anche, parlando di "totale invenzione" e dicendo che "quegli eventi non sono mai avvenuti".

Trump ha anche accusato la sfidante, la democratica Hillary Clinton, di essere responsabile delle accuse: "E' stata probabilmente" la "campagna di Clinton a portare alla luce queste bugiarde con le loro storie inventate". Ha aggiunto: "Ma scopriremo di più in seguito, attraverso le cause in tribunale, cosa che faremo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata