Secondo le indagini, il governatore ha anche fatto "commenti offensivi di natura sessuale"

L’indagine indipendente ha concluso che il governatore Andrew Cuomo ha molestato sessualmente diverse donne e nel farlo ha violato leggi dello stato e federali”. Lo ha dichiarato la procuratrice generale di New York Letitia James. “Nello specifico, l’indagine ha verificato che ha molestato sessualmente impiegate ed ex impiegate dello stato di New York, toccando in modo inappropriato e non voluto diverse donne e facendo molti commenti offensivi di natura sessuale che hanno creato un ambiente di lavoro ostile per le donne” ha spiegato.

GUARDA ANCHE Cuomo sulle accuse di molestie: “Non si fanno processi sui giornali”

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata