Il governatore: "Accolgo occasione di giusta e piena revisione davanti al giudice"

L’indagine portata avanti dalla procura generale di New York nei confronti del governatore Andrew Cuomo ha concluso che il politico ha molestato sessualmente varie donne. “I processi dei giornali o le revisioni di parte non sono il modo per scoprire cosa è accaduto – ha dichiarato Cuomo – Accolgo l’opportunità di una piena e onesta revisione di fronte al giudice e a una giuria perché questa cosa non è accaduta” ha poi aggiunto, riferendosi in particolare all’ultima delle accuse, arrivata da una sua collaboratrice in ufficio, che ha dichiarato di essere stata palpata da Cuomo. Lo scorso inverno a Cuomo sono state mosse accuse simili da una decina di donne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata