Proud Boys, marcia indietro di Trump: "Non so chi siano"

Il presidente Usa li aveva citati nel confronto tv con Biden

(LaPresse) Donald Trump si era rifiutato di condannarli e anzi li aveva citati durante l'acceso confronto tv con il candidato dem alla Casa Bianca Joe Biden, ricevendo numerose critiche. Poche ore dopo, però, è arrivata la marcia indietro. "I Proud Boys? Non so chi siano", ha detto il presidente Usa ai giornalisti nel giardino dello Studio Ovale a Washington, a proposito del gruppo suprematista.