Joe Biden a Kenosha accusa Trump: "Le parole di un presidente possono far scoppiare una guerra"

Il candidato democratico in Wisconsin ha incontrato la famiglia di Jacob Blake

Primo viaggio in Wisconsin per il candidato democratico Joe Biden che a Kenosha, ha incontrato privatamente la famiglia di Jacob Blake, il 29enne afroamericano rimasto paralizzato dopo gli spari della polizia. Dopo il colloquio con la famiglia Blake, l'ex vicepresidente si è confrontato con la comunità e ha ascoltato le loro richieste. Durante la discussione, chiaro l'attacco a Trump spesso accusato di incrementare il clima d'odio nel Paese con le sue dichiarazioni: "Le parole di un presidente contano. Possono far scoppiare una guerra o possono portare la pace, non importa quanto un presidente sia competente o incompetente, le sue parole hanno un peso".