Ungheria, in corso il referendum sulle quote migranti
Perché il referendum sia valido, è necessario che sia superato il 50% delle schede valide.

Referendum oggi in Ungheria sulle quote decise dall'Unione europea per la redistribuzione dei richiedenti asilo tra i Paesi membri. Perché il referendum sia valido, è necessario che sia superato il 50% delle schede valide. Secondo gli ultimi sondaggi, è possibile che la soglia non sia superata, mentre l'80% di quanti voteranno lo faranno scegliendo il 'no' alle quote, così come chiesto dal premier conservatore Viktor Orban. Il suo governo ha promosso una vasta campagna elettorale per convincere i cittadini a recarsi alle urne e votare 'no'. Il referendum non avrebbe in ogni caso conseguenze vincolanti, ma per Orban sarebbe una importante leva per sostenere le proprie posizioni a Bruxelles.

LEGGI LA SCHEDA: 7 DOMANDE E RISPOSTE SUL REFERENDUM IN UNGHERIA

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata