Unesco: Senza fondi Usa per agenzia sarà più difficile operare

Parigi (Francia), 2 nov. (LaPresse/AP) - Senza il sostegno economico degli Stati Uniti, per l'Unesco "sarà impossibile mantenere l'attuale livello di attività". Lo ha fatto sapere in una nota il direttore generale dell'Unesco, Irina Bokova, dopo che gli Stati Uniti hanno ritirato i propri finanziamenti all'agenzia Onu a seguito dell'ammissione della Palestina come membro a pieno titolo. Il blocco dei finanziamenti degli Stati Uniti all'Unesco, ha aggiunto Bokova, minaccia programmi che sono di "interesse chiave dell'America", come quelli che incoraggiano i media liberi nelle nascenti democrazie mediorientali. Gli Usa cotribuiscono per il 20% ai fondi dell'agenzia, ma la legge americana impedisce che contributi siano versati a organizzazioni in cui siano membri territori non riconosciuti internazionalmente come Stati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata