Ultimo comizio di Obama prima di voto midterm: torna lo slogan 'Hope'

Bridgeport (Connecticut, Usa), 3 nov. (LaPresse/AP) - Intervento dell'ultimo minuto del presidente Barack Obama prima delle elezioni di metà mandato di martedì 4 novembre. Ha parlato a Bridgeport, in Connecticut, 48 ore prima dell'apertura delle urne, rivolgendosi a giovani, afroamericani, donne e latini. Lo scopo era 'salvare' il governatore democratico Dannel Malloy, impegnato in un testa a testa per guidare lo Stato. Davanti a quasi 2mila persone, Obama ha dichiarato che oggi molti americani stanno meglio di quando entrò il carica e li ha invitati a non lasciarsi influenzare dai critici che vogliono tenerli lontani dai seggi.

"Nonostante tutto il cinismo, l'America fa progressi", ha detto il presidente, che nel voto di martedì attende di scoprire se il Senato passerà nelle mani dei repubblicani. "Nonostante l'intransigente opposizione, ci sono lavoratori che oggi hanno impieghi che prima non avevano. Ci sono famiglie che hanno assicurazioni sanitarie che non avevano. Ci sono ragazzi che vanno al college che prima non avevano questa opportunità. Ci sono soldati in Afghanistan che ora sono qui con le loro famiglie, grazie al vostro voto", ha dichiarato Obama.

Ha anche 'riesumato' il vecchio slogan 'Hope', che ha contraddistinto le sue campagne elettorali nel 2008 e 2012. Il suo discorso è stato interrotto almeno quattro volte da manifestanti che chiedevano modifiche alle leggi sull'immigrazione. "Simpatizzo con chi è preoccupato sull'immigrazione. È l'altro partito che ha bloccato tutto. Sfortunatamente, la gente diventa frustrata e vuole urlare contro chiunque", ha commentato, imputando la colpa dei ralletamenti al Gop. Il suo discorso mostra la crescente pressione sul presidente, alle prese con la sua crescente impopolarità in Stati dove i democratici affrontano difficili sfide con i repubblicani e con il bisogno dei democratici di dare vigore a elementi chiave del loro blocco elettorale. Obama la scorsa settimana ha concentrato la sua presenza sui candidati governatori degli Stati in cui ha vinto durante le precedenti corse alla presidenza. Sabato è stato a Detroit in Michigan, prima in Wisconsin, Maine e Rhode Island.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata