Ue, ministri Esteri riuniti a Bruxelles su minaccia terrorismo

Bruxelles (Belgio), 19 gen. (LaPresse/EFE) - I ministri degli Esteri dell'Unione europea si riuniscono oggi a Bruxelles per confrontarsi sulla minaccia terroristica in Europa, dopo gli attentati di Parigi e lo smantellamento della cellula belga. Federica Mogherini, Alto rappresentante degli affari esteri dell'Ue, ha chiesto una maggiore interrelazione tra la politica interna ed estera dei 28 Paesi membri, per combattere l'estremismo in modo più efficace. Per questo, il Consiglio degli esteri conterà anche sulla presenza di Dimitris Avramopoulos, Commissario europeo per le migrazioni e gli affari interni, e di Gilles de Kerchove, responsabile dell'antiterrorismo dell'Ue. Presente anche il segretario generale della Lega araba, Nabil al Arabi, con cui si parlerà di tematiche calde, come i conflitti in Medioriente, Siria o Iraq.

Secondo fonti comunitarie, oggi i ministri non dovrebbero adottare alcuna decisione definitiva, ma avranno un primo "scambio di posizioni" di cui Mogherini potrà informare i leader europei nella riunione informale che terranno il prossimo 12 febbraio a Bruxelles. Poi si valuterà la possibilità di portare avanti "azioni prioritarie", come riferiscono le fonti, motivo per cui il Belgio ha chiesto che la riunione abbia un valore formale, per permettere l'adozione di misure concrete.

Altro grande tema nell'agenda dei ministri sarà la discussione strategica sulle relazioni con la Russia, molto deteriorate in seguito alla crisi Ucraina. I ministri si confronteranno in vista del Consiglio europeo di marzo, in cui dovranno decidere se allentare o mantenere le sanzioni contro Mosca, in base al rispetto degli accordi di Minsk. I rappresentanti dei 28 Paesi membri discuteranno anche dei tentativi di dialogo in Libia e della formazione di un governo di unità nazionale attraverso la mediazione dell'Onu. Su richiesta della Spagna, infine, si confronteranno sulla situazione dei negoziati di pace in Colombia, tra governo e Farc, e della normalizzazione dei rapporti diplomatici tra Usa e Cuba.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata