Ue, Merkel: Tutti devono rispettare obiettivi su deficit

Berlino (Germania), 16 ott. (LaPresse/AP) - Non possono esserci eccezioni alle regole dell'Unione europea sugli obiettivi nazionali di deficit. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel nel suo discorso al Parlamento a Berlino. Parole che appaiono un chiaro monito alla Francia, dopo che il governo di François Hollande ha annunciato il possibile sforamento del 3% nel rapporto deficit-Pil entro i prossimi due anni.

Tutti i 28 Stati membri dell'Unione europea, ha detto Merkel, devono rispettare il patto di stabilità e crescita "in pieno" o rischiano una perdita di fiducia nell'economia dell'eurozona. La cancelliera non ha fatto riferimento esplicito a Parigi, ma ha sottolineato la parola "tutti" tre volte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata