Ue, Juncker: Crisi non ancora finita. Dijsselbloem: Flessibilità ma responsabilità
il presidente della Commissione europea è intervenuto alla sessione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo

"Io credo, e penso, che la crisi non sia finita". Lo ha dichiarato il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, intervenendo alla sessione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo, riunito per il rapporto sull'Eurozona. "Bisogna andare avanti con la nostra agenda di riforme e investimenti" perchè, ha ricordato, "molte persone sono ancora senza lavoro e la ripresa è ancora fragile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata