Ue, gruppo sinistra europea (Gue) non sosterrà Ursula Von Der Leyen

Bruxelles (Belgio), 11 lug. (LaPresse) - Il gruppo della Sinistra unitaria europea (Gue/Ngl) non sosterrà la candidatura di Ursula Von Der Leyen alla presidenza della Commissione Ue. Lo rende noto il gruppo in una nota, dopo l'audizione di Von der Leyen oggi a Bruxelles con gli eurodeputati Gue. "Aiuteranno a perpetuare i problemi cronici che l'Ue sta affrontando - si legge -. Ci rendiamo conto che non ha una visione basata sulla giustizia sociale e sui diritti umani. Perpetuerà le politiche neoliberali che hanno portato alla crisi economica e alla povertà e alla disuguaglianza senza precedenti tra gli europei. Abbiamo notato una scarsa volontà di contrastare l'elusione fiscale e la frode da parte delle grandi corporation". Il Gue afferma che la candidata "non ha una visione basata sulla giustizia sociale e sui diritti umani". "Siamo anche preoccupati per la militarizzazione dell'Ue che Von der Leyen sta proponendo. La sua eredità in Germania sono armi per l'Arabia Saudita e sostegno all'intervento militare. Allo stesso modo, non ha presentato nessuna proposta credibile per riformare il sistema di asilo dell'Ue e porre fine alle morti vergognose nel Mediterraneo". Il Gue conclude chiedendo "un processo veramente democratico per selezionare i migliori posti ai vertici dell'Ue e la fine del mercanteggiare dietro le quinte".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata