Ue, Germania a Londra: Libera circolazione lavoratori non negoziabile

Berlino (Germania), 3 nov. (LaPresse/AP) - La Germania vuole che il Regno Uniti resti un membro "attivo e impegnato" dell'Unione europea, ma il principio della libera circolazione dei lavoratori nel blocco non è negoziabile. Lo ha dichiarato il portavoce della cancelliera tedesca Angela Merkel, Steffen Seibert. Il premier britannico David Cameron, sotto pressione dei partiti anti-Ue, punta a limitare l'immigrazione dall'Ue nel suo Paese. Seibert ha dichiarato che Berlino non considera scenari ipotetici e che spetta a Londra decidere quale ruolo voglia avere nell'Unione europea. Merkel, ha aggiunto Seibert, ha chiarito che "contrastare possibili abusi della libertà di movimento è un interesse legittimo che condividiamo". Tuttavia, questa libertà "non deve essere messa in dubbio, la consideriamo un importante successo europeo", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata