Ue, Donald Tusk rieletto presidente del Consiglio europeo
"Grazie per aver tenuto le dita incrociate e per il supporto cordiale"

Donald Tusk è stato rieletto presidente del Consiglio europeo. Lo ha annunciato per primo su Twitter il premier lussemburghese Xavier Bettel. "Grazie per aver tenuto le dita incrociate e per il supporto cordiale. Mi ha aiutato" ha scritto sul social il rieletto, in polacco, subito dopo la votazione. "Grato per la fiducia e la valutazione positiva del Consiglio europeo. Farò del mio meglio per rendere l'Ue migliore", ha scritto, poco dopo, in un altro tweet, questa volta in inglese.  Solo la Polonia ha votato contro la conferma di Tusk alla presidenza del Consiglio europeo.

Secondo quanto riferisce una fonte al corrispondente a Bruxelles dell'Economist, Tom Nuttall, non c'è stato tuttavia un voto formale sulla rielezione. L'opposizione della Polonia, perciò, non sarebbe stata messa nero su bianco. L'elezione del presidente del Consiglio Ue tecnicamente avviene a maggioranza qualificata, quindi era chiaro, già alla vigilia del vertice, che il no della Polonia non sarebbe stato sufficiente a bloccare la rielezione. Resta da capire tuttavia quali saranno le reazioni di Varsavia, che ha già minacciato di non sottoscrivere le conclusioni del summit.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata