Ue: Contro pesca illegale stop import da Cambogia, Belize e Guinea

Bruxelles (Belgio), 24 mar. (LaPresse) - L'Unione europea non importerà più pesce catturato da navi di Cambogia, Belize e Guinea, Paesi che non collaborano nella lotta alla pesca illegale. Le sanzioni sono state approvate dai ministri alla Pesca dell'Ue, segnando la prima volta che i 28 membri del blocco impongono una misura simile. Significa anche che le navi dell'Ue non saranno ammesse nelle acque nazionali delle tre nazioni colpite dalla sanzione. L'Ue lavora da anni per ridurre la pesca illegale di animali come squalo e tonno rosso, chiedendo ai governi stranieri di migliorare la sorveglianza e assicurare che le specie non siano colpite così duramente da estinguersi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata