Ue, al via il semestre di presidenza austriaca: Kurz allontana Afd
Ora tocca al cancelliere coordinare gli sforzi per l'applicazione dell'accordo sui migranti firmato al Consiglio europeo

L'Austria inaugura il semestre di presidenza europea con Sebastian Kurz protagonista della scena diplomatica continentale. Il 31enne capo di governo austriaco, al potere da sei mesi, conservatore e alleato dell'estrema destra dell'Fpö. Sarà lui a dover coordinare gli sforzi per l'applicazione dell'accordo sui migranti firmato dai 28 al Consiglio europeo. Kurz vanta di essere uno dei principali artefici della chiusura della Rotta balcanica nel 2016 quando era ministro degli Esteri. Ha costruito la sua ascesa e cementato la sua alleanza con l'Fpö sulla promessa di una politica migratoria senza compromessi. Intervistato dalla Bild, sabato Kurz ha affermato che l'obiettivo "resta quello di una soluzione comune europea per rafforzare il controllo delle frontiere  esterne e la creazione di centri di raccolta in Paesi terzi".

Il nuovo ambasciatore statunitense a Berlino ha definito il cancelliere austriaco una "rock star", mentre i ribelli bavaresi della Csu, che chiedono ad Angela Merkel una stretta sull'accoglienza, dichiarano "la loro comunità di spirito" con Vienna. E la popolarità del governo austriaco resta ai massimi nei sondaggi nazionali.

Il leader austriaco ha dovuto prendere le distanza dalla formazione di estrema destra tedesca Alternativa per la Germania. Jörg Meuthen, presidente di AfD, parlando davanti a circa 500 delegati ad Augusta ha affermato che "quelli con cui vogliamo e dobbiamo collaborare sono per esempio Heinz-Christian Strache, Sebastian Kurz, Matteo Salvini e Victor Orban". "Siamo un governo chiaramente pro-europeo", ha detto Kurz tramite un portavoce, chiarendo che in Germania "l'alleato" è il governo e "non l'AfD". "Per Sebastian Kurz l'alleato in Germania è il governo, con in cima la cancelliera Angela merkel, e il ministro dell'Interno Horst Seehofer, non l'AfD", ha fatto sapere il portavoce del cancelliere austriaco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata