Ue, al via il Consiglio europeo: il programma del vertice

Dal nostro inviato Fabio De Ponte

Bruxelles (Belgio), 27 giu. (LaPresse) - Prende il via oggi a Bruxelles il Consiglio europeo. Al centro della due giorni di incontri tra i 27 capi di Stato e di governo dell'Ue i temi della disoccupazione giovanile e dell'accesso al credito. Ai lavori prenderanno parte anche il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi e quello della Banca europea degli investimenti Werner Hoyer.

Il premier Enrico Letta sarà a Bruxelles già in mattinata per fare il punto della situazione in vista del vertice. Si comincerà alle 16.30 con una riunione alla quale prenderanno parte sindacati e associazioni industriali a livello europeo, che presenteranno lo 'schema di azioni sulla disoccupazione giovanile', un accordo siglato l'11 giugno per favorire il lavoro. Quattro le organizzazioni firmatarie: Etuc (confederazione dei sindacati europei), Businesseurope (federazione delle organizzazioni industriali europee), Ueapme (organizzazione che rappresenta le pmi) e Ceep (datori di lavoro dei servizi pubblici).

Seguirà un intervento del presidente del Parlamento europeo Martin Schulz. Alle 18.15 si entrerà nel vivo, con la prima sessione del Consiglio, alla quale prenderanno parte Draghi e Hoyer. In serata è prevista una cena di lavoro, che sarà dedicata a tracciare un bilancio del semestre europeo.

Domani i leader di riuniranno alle 10. Sul tavolo il rafforzamento dell'unione economica e monetaria, nonché l'allargamento della famiglia europea: i negoziati sull'adesione della Serbia, l'ingresso della Lettonia nell'euro e quello della Croazia nell'Ue come 28esimo Stato membro. In programma alle 13 la conferenza stampa finale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata