Ucraina, Yatsenyuk:Affidabili in forniture gas,Russia vuol screditarci

Kiev (Ucraina), 18 giu. (LaPresse/AP) - "E' assolutamente chiaro chi sia interessato a distruggere la reputazione del sistema di transito del gas ucraino. Kiev continua a essere un partner affidabile, abbiamo rispettato tutti gli obblighi nel trasporto di gas". Lo ha dichiarato il premier ucraino Arseniy Yatsenyuk, durante un incontro al governo, puntando il dito contro la Russia. "Avevamo predetto settimane fa che ci sarebbero state azioni diversive per distruggere la reputazione dell'Ucraina come Paese affidabile per il transito del gas e per legalizzare la costruzione di South Stream, che non è finalizzata alla diversificazione delle forniture in Europa ma a escludere l'Ucraina dai Paesi chiave per il trasporto", ha proseguito il premier. Ieri una esplosione ha colpito il gasdotto Urengoi-Pomary-Uzhgorod, che collega la Russia all'Europa, nel distretto ucraino di Lokhvytsia. Le forniture non sono state interrotte. Intanto, il ministro dell'Interno Arsen Avakov ha precisato che "il focus dell'indagine (sull'esplosione al gasdotto, ndr) è su qualche intervento esterno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata