Ucraina, Yanukovych: Non interverrò in caso Tymoshenko, non mi compete

Kiev (Ucraina), 21 dic. (LaPresse/AP) - Il presidente dell'Ucraina Viktor Yanukovych ha dichiarato che non interverrà nel caso della ex premier Yulia Tymoshenko, attualmente in carcere, nonostante le nuove pressioni internazionali. La Tymoshenko, ora principale leader dell'opposizione nel Paese, a ottobre è stata condannata a sette anni di detenzione per abuso di ufficio, in un caso che l'Unione europea e gli Stati Uniti hanno definito motivato politicamente. L'Ue ha fatto saltare un accordo di cooperazione con Kiev a seguito dell'incarcerazione dell'ex premier. Yanukovych, però, resta irremovibile. Ha detto ai giornalisti che i sistemi giudiziario e delle forze dell'ordine in Ucraina sono indipendenti e che la questione non è nelle sue mani. Tymoshenko, rivale politica del presidente, lo accusa invece di aver ordinato la sua detenzione per tenerla fuori dalla scena politica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata