Ucraina, Yanukovych fra i 18 funzionari colpiti da sanzioni Ue

Bruxelles (Belgio), 6 mar. (LaPresse/AP) - L'ex presidente dell'Ucraina, Viktor Yanukovych, è fra i 18 funzionari di Kiev colpiti dalle sanzioni imposte ieri dall'Unione europea, che prevedono il congelamento dei beni. Le sanzioni sono state annunciate ieri, ma solo stamattina i nomi sono stati resi noti attraverso la pubblicazione sulla gazzetta ufficiale dell'Ue. Le misure, formulate per appropriazione indebita di fondi pubblici, colpiscono fra gli altri l'ex primo ministro Mykola Azarov e suo figlio. Nell'elenco figurano inoltre l'ex ministro dell'Interno Vitali Zakharchenko, l'ex ministra della Giustizia Olena Lukash, l'ex procuratore generale Viktor Pshonka, l'ex capo dei servizi di sicurezza Oleksandr Yakymenko e Oleksandr Yanukovych, figlio dell'ex presidente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata