Ucraina, volontaria medico colpita da sparo twitta: 'Sono viva'

Kiev (Ucraina), 21 feb. (LaPresse/AP) - "Sono viva!". Lo ha scritto Olesya Zhukovskaya su Twitter, dopo che ieri il suo tweet "Sto morendo" pubblicato quando è stata colpita da uno sparo al collo nelle proteste a Kiev è rimbalzato sui media di tutto il mondo. Questa mattina il coordinatore dei presidi medici dei dimostranti, Oleh Musiy, aveva fatto sapere che la volontaria medico era stata sottoposta a una operazione chirurgica ed era sopravvissuta, seppure in gravi condizioni. Ora la donna rassicura in prima persona sul social network sulle sue condizioni e aggiunge: "Grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuta e hanno pregato per me". Ieri è stato il giorno più sanguinoso dei tre mesi di protesta contro il presidente Viktor Yanukovych. I cecchini hanno sparato sui dimostranti e alcuni video hanno mostrato almeno uno di essi con indosso l'uniforme della polizia antisommossa ucraina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata