Ucraina, Usa: Se Mosca viola diritto no necessità rapporti tra G7 e Mosca

L'Aia (Olanda), 24 mar. (LaPresse/AP) - "Finchè la Russia violerà chiaramente il diritto internazionale...Non c'è necessità per il G-7 di impegnarsi con la Russia". Lo ha detto Ben Rhodes, vice consigliere per la sicurezza nazionale del presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Il gruppo dei Sette ha in programma un incontro di emergenza. Rhosed ha spiegato che la riunione ha l'obbiettivo di prevedere "quali sanzioni economiche la Russia dovrà affrontare se continua con questo percorso". Rhodes ha aggiunto che i Paesi discuteranno anche gli sforzi internazionali per assistere il governo ucraino. Tuttavia, Rhodes ha indicato che gli Stati Uniti e le altre nazioni non sono pronti a espellere formalmente la Russia dal G8. "La porta è aperta per la Russia per ridurre la tensione della situazione" ha detto. Rhodes ha aggiunto che mentre il G7 non imporrà sanzioni congiunte a nome dell'alleanza, l'obbiettivo è di far che i membri individuali coordinino i loro approcci per le sanzioni future. "Ci piacerebbe vedere un aumento della pressione", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata