Ucraina, Ue: Accordo cooperazione bloccato per detenzione Tymoshenko

Kiev (Ucraina), 19 dic. (LaPresse/AP) - L'accordo di cooperazione tra Unione europea e Ucraina è già stato completato, ma non è ancora stato firmato a causa della detenzione dell'ex premier ucraina Yulia Tymoshenko. Lo ha detto il presidente della Commissione europea, Herman Van Rompuy, criticando la sentenza contro l'ex capo di governo, condannata a sette anni di carcere per abuso di potere. "Oggi - ha spiegato Van Rompuy - possiamo annunciare pubblicamente che i negoziati per l'accordo di associazione sono stati finalizzati, ma la firma dipenderà da circostanze politiche e dalle nostre serie preoccupazioni riguardo alla giustizia politicamente motivata in Ucraina e al caso Tymoshenko". Il presidente della Commissione europea ha parlato alla conclusione del summit Ue da Kiev.

L'ex premier è stata ritenuta colpevole di abuso di potere dopo la stipula di un contratto per la fornitura di gas russo, accordo ritenuto svantaggioso per la stessa Ucraina. Bruxelles e Washington hanno entrambi condannato la sentenza, sostenendo che questa sia politicamente motivata. Il presidente ucraino, Viktor Yanukovych, ha resistito alle pressioni e rifiutato le critiche. Nelle ultime settimane, la Tymoshenko è stata accusata di diversi altri reati e il tribunale ne ha ordinato l'arresto indefinito nell'ambito di una nuova indagine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata