Ucraina, ucciso in raid polizia noto militante di 'Settore destro'

Kiev (Ucraina), 25 mar. (LaPresse/AP) - Uno degli esponenti principali del movimento nazionalista ucraino 'Settore destro', Oleksandr Muzychko, noto con il soprannome di Sashko Bily, è stato ucciso nel corso di un'operazione della polizia per arrestarlo. Lo riferisce il ministero dell'Interno dell'Ucraina, spiegando che contro di lui sono stati esplosi spari dopo che aveva aperto il fuoco contro la polizia. L'uomo era ricercato per legami con il crimine organizzato, teppismo e minacce a pubblico ufficiale. Sashko Bily aveva giocato un ruolo centrale nelle recenti proteste antigovernative nel Paese, che hanno portato alla fuga del presidente Viktor Yanukovych in Russia, ed era uno degli esempi più ricorrenti citati da Mosca per mostrare il governo ad interim ucraino come dominato dai radicali nazionalisti. La Russia ha citato fra l'altro gruppi come 'Settore destro' per giustificare l'annessione della Crimea.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata