Ucraina, Turchinov: Libero comandante marina ucraina sequestrato ieri

Kiev (Ucraina), 20 mar. (LaPresse/AP) - Il presidente ad interim dell'Ucraina, Oleksandr Turchinov, ha confermato che il retro ammiraglio Sergei Haiduk, tenuto prigioniero da ieri dalle forze russe e locali nella base navale di Sebastopoli in Crimea, è stato liberato. Le parole del presidente confermano le precedenti notizie circolate tramite agenzie. Il comandante della marina militare ucraina Haiduk e un numero imprecisato di civili, afferma il comunicato di Turchinov, sono stati liberati dopo alcune ore passate nella base come prigionieri delle forze filo-russe che ieri vi hanno fatto irruzione. Nella nota il presidente menziona fra gli assalitori anche soldati russi, ma non offre dettagli sui fatti. L'irruzione all'installazione della Marina è giunta poche ore prima che Kiev annunciasse l'intenzione di ritirare le proprie truppe dalla Crimea, formalmente annessa dalla Russia nei giorni scorsi. L'acquisizione della regione sul Mar Nero è considerata illegittima da molti Paesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata