Ucraina, telefonata Poroshenko-Putin-Merkel-Hollande su voto Donbass

Parigi (Francia), 30 dic. (LaPresse/EFE) - I leader di Ucraina, Russia, Germania e Francia si sono parlati al telefono e hanno ribadito la volontà di applicare gli accordi di Minsk per risolvere la crisi nella regione del Donbass, in Ucraina, e in vista delle elezioni locali di febbraio 2016. Vladimir Putin, Petro Poroshenko, Angela Merkel e François Hollande si sono accordati perché i rispettivi ministri degli Esteri si incontrino prima dell'inizio del mese di febbraio, per esaminare la situazione nell'est dell'Ucraina e la messa in atto dei termini degli accordi di Minsk, ha riferito l'Eliseo in una nota.

Hanno anche "sottolineato l'importanza della piena applicazione nel 2016 del totale delle misure previste dagli accordi". Nella telefonata hanno avuto "attenzione particolare" per i preparativi delle elezioni nel Donbass e secondo l'Eliseo tutti hanno espresso "appoggio" al gruppo di lavoro incaricato delle questioni politiche, che entro la fine di gennaio dovrà definire le condizioni perché il voto possa svolgersi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata