Ucraina, sicurezza: vietato decollo ad aereo con a bordo Yanukovych

Kiev (Ucraina), 23 feb. (LaPresse/AP) - Un aereo che trasportava Viktor Yanukovych non ha avuto il permesso di decollare ieri sera dalla città di Donetsk, nell'est dell'Ucraina. Lo ha confermato oggi Oleh Slobodyan del servizio di guardia dei confini dello Stato, aggiungendo che l'aereo non aveva la documentazione adatta. Yanukovych è portato via in macchina dall'aeroporto. Slobodyan ha fatto sapere che non ci sono notizie secondo le quali Yanukovych abbia lasciato l'Ucraina via terra, e che non è chiaro dove fosse diretto il suo aereo. Ieri la ex premier ucraina Yulia Tymoshenko è stata scarcerata dopo due anni di detenzione e, dopo avere lasciato la città orientale di Charkiv, si è subito recata a piazza Indipendenza a Kiev, dove ha ricevuto un'accoglienza trionfale dai circa 50mila manifestanti che erano radunati. Il Parlamento dell'Ucraina ha approvato intanto la rimozione di Viktor Yanukovych dalla presidenza, fissando nuove elezioni presidenziali per il 25 maggio. E Yanukovych è fuggito a Charkiv, roccaforte dei suoi sostenitori, la stessa città in cui era agli arresti Tymoshenko.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata