Ucraina, si dimette il primo ministro Arseniy Yatsenyuk

Kiev (Ucraina), 24 lug. (LaPresse/AP) - Il primo ministro dell'Ucraina, Arseniy Yatsenyuk, si è dimesso dall'incarico.

Yatsenyuk ha fatto l'annuncio durante un intervento al Parlamento, dopo che due partiti avevano deciso di ritirarsi dalla coalizione di governo. Si tratta del partito nazionalista Svoboda e del movimento Udar guidato dall'ex pugile Vitaly Klitschko. "Annuncio le mie dimissioni in relazione al crollo della coalizione", ha dichiarato, aggiungendo che il Parlamento non può più svolgere il suo lavoro e adottare le leggi necessarie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata