Ucraina: Separatisti accumulano forze e armi nel sudest

Kiev (Ucraina), 21 feb. (LaPresse/Reuters) - In Ucraina separatisti filorussi stanno accumulando forze e armi nel sudest del Paese, e l'esercito di Kiev ha detto di essersi preparato alla possibilità di un attacco dei ribelli alla città di Mariupol. Il portavoce di Kiev Andriy Lysenko ha detto che i separatisti stanno effettuando operazioni di sabotaggio e di intelligence per testare le difese governative.

"L'avversario sta effettuando un accumulo di equipaggiamento militare, di armi e di combattenti nella zona di Mariupol con l'obbiettivo di una possibile offensiva su di essa", ha detto Lysenko ai giornalisti. "Stanno inviando piccoli gruppi di sabotaggio quasi ogni notte. Possiamo vedere le attività del nemico intorno a Novoazovsk dove sono ammassati attrezzatura militare, combattenti e munizioni", ha detto.

Lysenko ha aggiunto che nelle ultime 24 ore un soldato ucraino è stato ucciso e altri 40 sono rimasti feriti in attacchi nell'est del Paese compiuti da separatisti. A un team di Reuters a Sakhanka, a metà strada tra Mariupol e Novoazovsk, è stato detto dai ribelli che una delle strade locali è stata chiusa "a causa dei combattimenti", anche se non si sentivano sparatorie o bombardamenti.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata