Ucraina, scontri vicino Slovyansk: separatisti chiedono aiuto a Russia

Mosca (Russia), 19 giu. (LaPresse/AP) - Intensi combattimenti fra separatisti e forze governative sono in corso nell'est dell'Ucraina nei pressi di Krasnyi Liman, appena a est di Slovyansk, nella regione di Donetsk. Lo riferiscono sia il governo che i separatisti. Uno dei leader della rivolta, Igor Strelkov, in una dichiarazione pubblicata su YouTube afferma che i suoi uomini sono meno per numero e per forza rispetto alle forze ucraine e probabilmente si ritireranno, e chiede dunque disperatamente aiuto al Cremlino affinché fornisca assistenza militare.

L'avanzata dei militari ucraini taglierà completamente le linee di rifornimento dei ribelli verso Slovyansk, dice Strelkov. Il presidente russo Vladimir Putin, nel tentativo di evitare ulteriori sanzioni da parte dei Paesi occidentali ha respinto le richieste dei separatisti ucraini di unirsi alla Russia e ha accolto il piano di pace proposto dal nuovo presidente ucraino, Petro Poroshenko.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata