Ucraina, Russia: Combattere è errore, possibili effetti irreversibili

Mosca (Russia), 19 gen. (LaPresse/Reuters) - L'Ucraina commette un "errore strategico" con possibili "conseguenze irreversibili per la propria unità statale", continuando a tentare di risolvere con la forza militare la crisi nell'est del Paese. Lo ha dichiarato il vice ministro degli Esteri russo Grigory Karasin all'agenzia di stampa Interfax. "È il più grande errore strategico delle autorità ucraine, cercare una soluzione militare alla crisi della sua società e a tutti i problemi nell'est", ha detto il vice ministro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata