Ucraina, ribelli: Pronti a tregua per evitare catastrofe umanitaria

Donetsk (Ucraina), 9 ago. (LaPresse/AP) - I ribelli nell'est dell' Ucraina sono disponibili ad accettare un cessate il fuoco per impedire una catastrofe umanitaria. Lo ha detto Aleksandr Zakharchenko, cosiddetto primo ministro dei separatisti di Donetsk. Il leader degli insorti ha spiegato che la città di Donetsk è circondata dai soldati ucraini e che le sue forze sono disposte ad accettare una tregua. Non ci sono state risposte immediate da parte del governo alle sue affermazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata