Ucraina, Renzi: Pronti a sanzioni, Nato lavori a soluzione politica

Newport (Regno Unito), 4 set. (LaPresse) - "La nostra risposta all'escalation militare della Russia deve essere ferma e rapida. Siamo pronti ad aumentare la pressione" su Mosca "attraverso nuove sanzioni in settori come finanza, difesa, tecnologie sensibili e scambi commerciali". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, secondo quanto si apprende da fonti della delegazione italiana, nel corso del vertice in Galles, a margine del summit Nato, tra i leader del G5 con il presidente ucraino aperto da Poroshenko. "La Nato - ha aggiunto - deve avere un ruolo nella costruzione di una soluzione politica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata