Ucraina, Putin firma: completata annessione Crimea a Russia

Mosca (Russia), 21 mar. (LaPresse/AP) - Il presidente russo, Vladimir Putin, ha firmato i documenti necessari, completando di fatto il processo di annessione della Crimea alla Russia. La sigla del documento è avvenuta al Cremlino e Putin ha accolto l'annessione della Crimea, definendola "un evento straordinario".

Mosca ha avviato le procedure di annessione della penisola dopo il referendum di domenica scorsa, con il quale la regione ha votato a favore della secessione dall'Ucraina e dell'adesione a Mosca. Dopo l'esito, martedì Putin ha siglato con i leader della Crimea il trattato per l'annessione. Poi mercoledì è arrivato l'ok della Corte costituzionale russa, ieri il trattato è stato approvato dalla Duma e infine oggi dal Senato russo. L'Ucraina e i Paesi occidentali respingono il risultato del referendum, che considerano illegittimo. Il voto si è tenuto dopo che da due settimane le forze russe avevano preso il controllo della Crimea. Stati Uniti e Unione europea hanno reagito imponendo sanzioni alla Russia e ieri Mosca ha risposto al secondo round di sanzioni annunciato da Barack Obama imponendo il divieto di ingresso in Russia a nove personalità degli Stati Uniti, tra parlamentari e funzionari governativi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata