Ucraina, Poroshenko: Primo vero giorno di tregua in 7 mesi

Sydney (Australia), 12 dic. (LaPresse/AP) - "Oggi sono le prime 24 ore in sette mesi in cui abbiamo un vero cessate il fuoco in Ucraina". Lo ha detto il presidente ucraino Petro Poroshenko in un intervento al Lowy Institute for International Policy a Sydney, nell'ultimo giorno della sua visita in Australia. "Non potete semplicemente immaginare - ha dichiarato Poroshenko - quanto sia importante per me. È la prima notte in cui non ho soldati ucraini morti né feriti. In cui non abbiamo morti né feriti tra i civili". La tregua era iniziata martedì, quando Poroshenko aveva proposto "un giorno di silenzio" per ripristinare l'accordo sul cessato il fuoco firmato a settembre.

"Sono soltanto 24 ore - ha ammesso il presidente - e tutto è così fragile. Ma prego che questo processo continui. E se saremo uniti, vinceremo, non c'è dubbio. Non vinceremo con mezzi militari, ma lanceremo il dialogo politico, porteremo la pace, la stabilità alla mia nazione, al continente e a tutto il mondo". Poroshenko ha accusato la Russa di punire il suo Paese perché "ha scelto la libertà". "Non è soltanto - ha sottolineato - una guerra per la nostra indipendenza. È una guerra per la democrazia, la democrazia globale. Ed è una guerra per la sicurezza, la sicurezza globale". Nel conflitto nell'est dell'Ucraina sono morte oltre 4.300 persone e in centinaia di migliaia hanno dovuto lasciare le proprie case a causa delle violenze.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata