Ucraina, Poroshenko: Entro 2017 altri 2,2 mld euro per riarmo

Kiev (Ucraina), 24 ago. (LaPresse/AP) - Il presidente dell'Ucraina, Petro Poroshenko, ha annunciato che entro il 2017 Kiev investirà nel settore militare altri 40 miliardi di grivnie, pari a 2,2 miliardi di euro. L'annuncio è giunto nel corso delle cerimonie per il Giorno dell'indipendenza che ricorre oggi, in cui si ricorda l'anniversario dell'indipendenza dall'Unione sovietica ottenuta dall'Ucraina nel 1991.

"È chiaro che nel futuro prevedibile ci sarà sempre, purtroppo, la minaccia della guerra" e "noi non dovremo solo imparare a conviverci, ma dobbiamo essere sempre pronti a difendere la nostra indipendenza", ha detto Poroshenko parlando davanti a una folla di circa 20mila persone radunate a piazza Indipendenza a Kiev. I leader militari ucraini avevano richiesto risorse extra nel settore della difesa dal momento che sono impegnati nei combattimenti contro i separatisti filorussi nell'est dell'Ucraina.

In occasione della Giornata dell'indipendenza si è svolta una parata militare con carri armati e altri veicoli blindati, il che ha sollevato critiche nei confronti di Poroshenko per il fatto che gli equipaggiamenti fossero stati dispiegati nella piazza di Kiev e non nell'est del Paese. A queste critiche il presidente ucraino ha risposto direttamente in piazza, precisando che tutti gli armamenti dell'esercito sarebbero immediatamente andati nell'est al termine della parata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata