Ucraina, Osce: Irregolarità nel voto, progresso democratico invertito

Kiev (Ucraina), 29 ott. (LaPresse/AP) - L'Osce denuncia irregolarità nelle elezioni legislative in Ucraina. "Considerato l'abuso di potere e l'eccessivo ruolo del denaro in questa elezione, il progresso democratico sembra essersi invertito in Ucraina", ha dichiarato Walburga Habsburg Douglas, coordinatrice degli osservatori dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce). Come principali problemi rilevati nelle elezioni l'Osce cita l'assenza della leader dell'opposizione Yulia Tymoshenko, attualmente detenuta, l'uso scorretto delle risorse governative e la copertura mediatica di parte. Con il 50% dei voti conteggiati, il Partito delle regioni del presidente Viktor Yanukovych ha ottenuto il 35%, mentre il partito d'opposizione di Yulia Tymoshenko è secondo con il 22%. I comunisti seguono con il 15%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata