Ucraina, Obama: Volo Malaysia abbattuto da zona in mano a ribelli

Washington (Usa), 18 lug. (LaPresse) - L'aereo della Malaysia Airlines è stato abbattuto da un territorio in mano ai ribelli filorussi. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, aggiungendo che si tratta di una tragedia globale, e che serve subito un cessate il fuoco. Serve un'inchiesta credibile, secondo il presidente degli Stati Uniti. Le prove, ha detto Obama, indicano che il volo della Malaysia Airlines è stato abbattuto da un missile terra aria da una zona controllata dai separatisti filorussi. Obama ha aggiunto che non si tratta della prima volta che i separatisti hanno abbattuto aerei nella regione, e ha notato che un "flusso di sostegno continuo dalla Russia" ha incluso anche armi pesanti e armi anti-aereo.

Anche se ha precisato che le esatte circostanze dell'incidente devono ancora essere determinate, il presidente Usa ha puntato il dito contro la Russia per aver fornito sostegno ai separatisti. Un simile attacco contro un aereo, ha detto il presidente, non sarebbe stato possibile senza il sofisticato equipaggiamento e l'addestramento "e questo arriva dalla Russia". "Ovviamente, stiamo cominciando a trarre alcune conclusioni, vista la natura del colpo che è stato sparato", ha detto Obama. "Ci sono solo alcuni tipi di missili antiaerei che possono arrivare fino a 10mila metri e abbattere un aereo passeggeri". Non crediamo che ci sia un ruolo militare per gli Stati Uniti in Ucraina", ha affermato Obama. Il giorno prima dell'abbattimento del Boeing 777 della Malaysia Airlines, gli Stati Uniti avevano annunciato nuove sanzioni economiche nei confronti della Russia per le sue mosse aggressive sull'Ucraina. Obama ha chiesto un immediato cessate il fuoco per una piena indagine. "E' stata una tragedia globale", ha detto Obama. "Un aereo di linea asiatico, con cittadini da molti Paesi, è stato distrutto nei cieli europei, quindi ci deve essere un'indagine credibile internazionale su cosa è successo". Funzionari dell'Fbi e del National Transportation Safety Board sono in viaggio per l'Ucraina per aiutare a capire cosa è successo, ha detto Obama. Il presidente Usa ha anche aggiunto che a bordo del volo della Malaysia Airlines c'era un cittadino di nazionalità statunitense, aggiungendo che si chiamava Quinn Lucas Schansman. Sul conto del passeggero non sono disponibili ulteriori dettagli, ha aggiunto.

Obama ha parlato brevemente anche della situazione di Gaza, dove Israele ha lanciato un'offensiva di terra. Il presidente ha detto di avere parlato con il premier israeliano Benjamin Netanyahu a proposito delle operazioni in corso e ha ribadito che Israele ha diritto a difendersi. Nessun Paese, ha aggiunto, dovrebbe accettare il lancio di razzi all'interno del proprio territorio. Obama ha aggiunto che Isreale deve cercare di rendere minime le perdite di civili nel corso della sua offensiva di terra nella Striscia di Gaza, controllata da Hamas.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata