Ucraina, Obama in Estonia per colloqui su sicurezza in Paesi baltici

Tallinn (Estonia), 3 set. (LaPresse/AP) - Il presidente Usa Barack Obama è arrivato in Estonia per una visita incentrata sulla sicurezza nei Paesi baltici, in un momento di tensioni con la Russia legate al conflitto nell'est dell'Ucraina. A Tallinn, Obama incontrerà il presidente estone Toomas Hendrik Ilves, con cui terrà una conferenza stampa congiunta alle 10.50 ora italiana. L'inizio del meeting tra i due leader è previsto invece alle 9.45. Nella capitale estone il presidente Usa incontrerà anche le controparti lettone e lituana, Andris Berzins e Dalia Grybauskaite, per esprimere la solidarietà di Washington ai Paesi baltici, soprattutto in caso di eventuali aggressioni. Stasera Obama partirà per il Galles, dove domani inizierà il summit di due giorni della Nato, nel corso del quale gli alleati dovrebbero accordarsi su una risposta al coinvolgimento della Russia in Ucraina. Il piano della Nato implicherà probabilmente il dispiegamento di un maggiore numero di soldati nell'est dell'Europa e in particolare nei Paesi baltici, che chiedono l'apertura di basi permanenti dell'Alleanza nella regione. Già prima della crisi in Ucraina i rapporti tra le tre ex repubbliche sovietiche e Mosca erano tese e il Cremlino accusa spesso i Paesi baltici di discriminazioni nei confronti della minoranza russa. Per circa un terzo degli abitanti dell'Estonia, che conta 1,3 milioni di residenti, il russo è la lingua madre e molti di loro non si sentono legati al Paese in cui vivono.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata