Ucraina, Merkel: No a concessioni a Putin in cambio di aiuto su Siria

Parigi (Francia), 2 ott. (LaPresse/Reuters) - I Paesi occidentali non faranno concessioni alla Russia sulla questione ucraina in cambio di sostegno per una soluzione politica in Siria, poiché le due situazioni non hanno niente a che fare l'una con l'altra. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, dopo un incontro a Parigi sul conflitto ucraino a cui hanno preso parte anche i leader di Russia, Ucraina e Francia. "Per noi la questione siriana non è collegata a quella di Minsk", ha detto, riferendosi alla città in cui sono stati siglati gli accordi per il cessate il fuoco in Ucraina orientale. "Le questioni non hanno nulla a che fare l'una con l'altra. L'Ucraina si attende, piuttosto, a ragione, che la sua integrità territoriale sia rispettata, forse non per quanto riguarda la Crimea, ma sicuramente per quanto concerne il resto del Paese", ha detto ancora Merkel.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata