Ucraina, Kiev: Convoglio aiuti russi entrato illegalmente

Kiev (Ucraina), 13 set. (LaPresse/AP) - Il convoglio di aiuti russi arrivato questa notte nell'est dell'Ucraina ha passato il confine "illegalmente". Lo ha detto ai giornalisti Andriy Lysenko, portavoce del Consiglio nazionale di sicurezza dell'Ucraina. Non è chiaro da quanti camion fosse composto il convoglio, ma l'agenzia di stampa Itar Tass fa sapere che circa 250 mezzi sono stati visti dirigersi verso la città di Lugansk. "Alle guardie di confine e dogana - ha aggiunto Lysenko - non è stato permesso di esaminare il carico e i veicoli. I rappresentanti della Croce rossa non hanno accompagnato il convoglio, nessuno sa che cosa ci sia all'interno" dei camion.

Una rappresentante dell'ufficio moscovita della Croce rossa, Galina Balzamova, conferma che l'organismo non è stato informato del nuovo convoglio. "Non siamo stati avvisati ufficialmente di un accordo tra Mosca e Kiev per spedire il carico", ha spiegato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata