Ucraina, il sistema sanitario travolto dal COVID-19

Gli operatori rappresentano un quinto dei ricoverati: alcuni lavorano con tute fatte in casa e sacchetti di plastica ai piedi

Il sistema sanitario ucraino è stato travolto dall'epidemia di nuovo Coronavirus, anche se il Paese ha riportato un numero relativamente basso di casi. Gli operatori medici con maschera protettiva e tute fatte in casa, alcuni con indosso sacchetti di plastica ai piedi, hanno curato le persone negli ospedali dove i pazienti con virus sono più numerosi di quanto inizialmente previsto. E poiché sempre più pazienti COVID-19 si riversano negli ospedali in difficoltà, i medici e gli infermieri devono fare affidamento sulle proprie risorse e molti di loro si ammalano. Gli operatori sanitari ora rappresentano circa un quinto di tutti i pazienti con coronavirus in Ucraina.