Ucraina, forti esplosioni vicino aeroporto Donetsk

Kiev (Ucraina), 7 set. (LaPresse/AP) - Forti esplosioni sono state avvertite nelle prime ore di questa mattina alla periferia di Donetsk, la principale città in mano ai ribelli nell'Ucraina dell'est, nei pressi dell'aeroporto. Si sollevano così nuovi timori che il cessate il fuoco, firmato due giorni fa, stia già per fallire. Alcune esplosioni sono state udite provenire dalla periferia di Donetsk nella zona dell'aeroporto, sotto il controllo delle truppe governative da maggio. Da allora, l'aeroporto è stato più volte obiettivo di attacchi da parte dei ribelli separatisti filo-russi.

L'Ucraina e i ribelli filorussi dell'est hanno siglato venerdì a Minsk, in Bielorossia, un accordo per il cessate il fuoco nel tentativo di porre fine a più di 4 mesi di spargimenti di sangue nella regione. I negoziatori hanno anche concordato il ritiro di tutte le armi pesanti, la liberazione di tutti i prigionieri e la consegna degli aiuti umanitari alle città devastate in Ucraina orientale. I combattimenti tra i ribelli e le truppe di governo hanno causato la morte di 2.600 persone e in migliaia sono rimasti senzatetto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata