Ucraina, esercito sospende ostilità contro separatisti nell'est

Kiev (Ucraina), 9 dic. (LaPresse/AP) - L'esercito ucraino ha sospeso le ostilità contro i separatisti filorussi nell'est in linea con il cessate il fuoco dichiarato la settimana scorsa. Un portavoce delle forze armate di Kiev ha fatto sapere che le truppe stanno rispettando l'appello a "un giorno di silenzio" proposto dal presidente Petro Poroshenko, che i leader separatisti avevano detto di accettare. La cessazione delle ostilità fa parte dei nuovi sforzi mirati a ripristinare l'accordo sul cessate il fuoco raggiunto a settembre, ma violato quotidianamente. La tregua, afferma il governo di Kiev, metterebbe le basi per una pace a lungo termine. Fino a ieri bombardamenti erano proseguiti nelle regioni di Donetsk e Luhansk. Secondo le autorità, le zone residenziali controllate dall'esercito e le postazioni delle forze armate ucraine sono state attaccate 64 volte nelle ultime 24 ore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata