Ucraina, esercito Kiev: Da oggi ritiro armi pesanti

Kiev (Ucraina), 26 feb. (LaPresse/Reuters) - L'esercito di Kiev comincerà oggi il ritiro delle armi pesanti dalla linea del fronte nell'est dell'Ucraina. Lo ha annunciato in una nota l'esercito, aggiungendo che il passaggio sarà monitorato dall'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce). Il ritiro dell'artiglieria è il "punto due" dell'accordo di pace raggiunto tra Kiev e i separatisti il 12 febbraio scorso a Minsk, in Bielorussia.

I ribelli filorussi hanno avviato il ritiro delle loro armi pesanti già due giorni fa ma Kiev non lo aveva ancora fatto, sostenendo che i combattimenti non erano ancora cessati. Adesso l'avvio del ritiro anche da parte di Kiev equivale al riconoscimento che il "punto uno" dell'accordo di Minsk, cioè il cessate il fuoco in sé, viene osservato. Oggi per il secondo giorno consecutivo l'esercito di Kiev non ha riportato notizie di soldati uccisi al fronte. Giornalisti di Reuters a Donetsk riferiscono di non avere sentito neanche un colpo di artiglieria nella notte.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata