Ucraina, Crimea al voto: favoriti partiti pro Putin

Sinferopoli (Crimea), 14 set. (LaPresse/AP) - I residenti della Crimea, la penisola sul Mar Nero annessa alla Russia dall'Ucraina a marzo scorso, votano oggi per eleggere il Parlamento regionale. È atteso che alle urne vinceranno i sostenitori del presidente russo Vladimir Putin. Un portavoce del Consiglio nazionale ucraino di sicurezza, Volodymyr Polyovyi, ha detto oggi ai giornalisti che Kiev considera queste elezioni illegali e che i responsabili della loro organizzazione potrebbero essere incriminati per essersi assunti poteri dello Stato, accusa che prevede una condanna fino a 10 anni di carcere.

I media della Crimea riferiscono di sondaggi pre elettorali secondo i quali il partito Russia Unita, quello di Putin appunto, dovrebbe ottenre la maggior parte dei 100 seggi di cui è composto il Parlamento regionale. È atteso che ottengano seggi anche il partito liberaldemocratico e 'Solo Russia', entrambi a favore di Putin, e il Partito comunista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata