Ucraina, comandante Nato: Non bisogna escludere opzione militare

Monaco (Germania), 7 feb. (LaPresse/Reuters) - "Non penso che dovremmo escludere la possibilità di un'opzione militare" in Ucraina. Lo ha detto Philip Breedlove, comandante in capo delle forze armate degli Stati Uniti e della Nato in Europa, alla Conferenza sulla sicurezza in corso a Monaco di Baviera. Breedlove ha parlato rispondendo a un gruppo di giornalisti che avevano chiesto un'opinione sulla possibilità di inviare armi all'esercito di Kiev, che si sta scontrando con i ribelli filorussi nelle regioni dell'est. Breedlove ha spiegato che la sua considerazione è relativa alla possibilità di fornire armi, non di inviare soldati, opzione su cui, ha detto, "non c'è discussione".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata