Ucraina, chiamata Obama-Merkel: Preoccupati per aiuti Mosca a ribelli

Washington (Usa), 28 gen. (LaPresse/Xinhua) - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha parlato al telefono con la cancelliera tedesca Angela Merkel per discutere delle violenze in corso in Ucraina orientale. Lo ha reso noto la Casa Bianca, spiegando che i due leader hanno espresso reciproche preoccupazioni circa il sostegno materiale dato dalla Russia ai separatisti e sul fallimento di Mosca nel rispettare gli accordi di Minsk sul cessate il fuoco.

Obama e Merkel, afferma il comunicato di Washington, sono d'accordo sul punto di ritenere la Russia responsabile delle proprie azioni e "sull'importanza di finalizzare un robusto pacchetto di aiuti finanziari per l'Ucraina, che permetta a Kiev di stabilizzare la propria economia mentre continua a implementare le riforme che porranno le basi per il ritorno alla crescita e alla prosperità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata