Ucraina, Biden: Europa deve diversificare forniture energetiche

Istanbul (Turchia), 22 nov. (LaPresse/AP) - Il vice presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto all'Europa di continuare a diversificare le sue forniture energetiche per ridurre la dipendenza dalla Russia, aggiungendo che a Mosca non dovrebbe essere permesso usare le sue vaste risorse di gas e di petrolio come strumento geopolitico. "Adesso, adesso, adesso è il momento di agire", ha detto Biden, parlando al summit sulla sicurezza energetica del Consiglio atlantico a Istanbul.

"Quello che sta succedendo in Ucraina sottolinea solo l'urgenza", ha detto Biden. "Siamo consapevoli che questa singola risorsa di energia è un problema da tempo", ha sottolineato il vice presidente Usa. "Il mio messaggio tuttavia non è che l'Europa possa o debba eliminare le importazioni russe". Biden ha detto di non avere dubbi che la Russia continuerà a essere un importante rifornitore di energia nella regione. "Si tratta di sicurezza energetica. Per averla, l'Europa deve assicurarsi di diversificare", ha aggiunto Biden.

"La Russia può e deve essere un attore, ma la Russia deve rispettare le regole", ha aggiunto. Anche il premier turco Ahmet Davutoglu ha pronunciato un discorso, sottolineando i principali progetti di diversificazione in programma. "L'energia non dovrebbe essere usata come un'arma...l'energia è uno strumento per la pace", ha detto Davutoglu. Biden ha in programma oggi di incontrare il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata