Ucraina,attivisti ricordano Gongadze, giornalista assassinato nel 2000

Kiev (Ucraina), 16 set. (LaPresse/AP) - Attivisti in Ucraina stanno ricordando Georgiy Gongadze, giornalista di origini georgiane rapito e assassinato nel 2000, nel giorno dell'anniversario della morte. La vedova di Gongadze, Myroslava, ha detto in un'intervista ad Associated Press che l'ex presidente ucraino Leonid Kuchma è responsabile per la morte di suo marito e ha fatto appello alle autorità di Kiev per portarlo davanti alla giustizia. Nei mesi prossimi Kuchma sarà processato per accuse di abuso d'ufficio in relazione all'omicidio di Gongadze. Secondo i procuratori l'ex presidente aveva dato ai suoi subordinati ordini illegali, che alla fine hanno portato alla morte del giornalista. Kuchma respinge le accuse e sostiene che la principale prova della procura, una registrazione, sia stata falsificata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata